lo studio ha sede in via XI FEBBRAIO, 63 PESARO (PU) | Tel. 349.6347184

PERCHE' LITIGARE é NECESSARIO...

Litigare è necessario poiché attraverso la discussione regoliamo la distanza uno dall’altro. Ogni relazione  prevede un legame che oscilla, continuamente, tra dipendenza e autonomia passando da una maggiore vicinanza a momenti di altrettanta distanza. E da questa oscillazione che dipende la sopravvivenza della coppia, dalla capacità di
non essere assorbiti e annullati da un’eccessiva vicinanza e d’altra parte dalla possibilità di non estraniarsi nell’eccessiva lontananza.
Non possiamo fare a meno di questa oscillazione perché dipendenza e autonomia ci sono entrambe necessarie. La dipendenza è il risultato del legame d’amore con l’altro: se amiamo qualcuno necessariamente ci sentiamo dipendenti da ciò che fa o pensa perché ciò che fa o pensa potrebbe influenza il nostro modo di sentirci. L’autonomia è la spinta verso la soddisfazione personale, la sensazione di potercela cavare da soli: sentimento che ci conferisce un senso di padronanza di sé ed autoefficacia necessario a muoverci nel mondo con sicurezza. La dipendenza ci carica di conferme e rassicurazioni, l’autonomia di autostima e soddisfazione.
Il litigio consente di mettere maggiore distanza in un rapporto percepito come eccessivamente stretto dove la dipendenza non riesce a dar voce all’autonomia o viceversa riporta la coppia a darsi attenzioni e ad avvicinarsi per ridurre una distanza vissuta come eccessiva.

“Isabella discute con il marito da un po’ di tempo tutti i giorni al suo rientro dal lavoro, ogni scusa è buona per litigare. Isabella si rende conto in terapia che è da troppo tempo che non lavora e non si occupa di se stessa per questo si sente arrabbiata con il marito da cui dipende completamente. Isabella ama suo marito ma vorrebbe una maggiore autonomia per sentirsi più gratificata.”

“Roberto e Pamela sono una coppia da molti anni. Pamela scopre che Roberto ha un’amicizia speciale di cui non era a conoscenza. Questo scatena discussioni estenuanti dove Roberto riconosce di sentirsi trascurato dalla moglie e Pamela di essersi allontanata dal marito. Con il litigio Roberto riporta su di sé le attenzioni che gli mancavano e riesce ad accorciare una distanza troppo grande.” 


Litigare è dunque necessario ad affermare se stessi, a far emergere i bisogni della coppia e a regolare le distanze. 
_______________________


Dott.ssa Katjuscia Manganiello | Psicologa Psicoterapeuta
 Tel. 349 6347184

Studio di Psicologia e Psicoterapia | via XI febbraio, 63 - 61121 Pesaro (PU)
e-mail katja.manga@libero.it  







Posta un commento